Il Ciclo Mestruale, spiegato a mia figlia

Consigli / Il Ciclo Mestruale, spiegato a mia figlia

Vedi amore, il corpo delle donne è meraviglioso e pieno di splendidi e affascinanti segreti, uno di questi è proprio il ciclo mestruale.



Ci dicono spesso che siamo Lunatiche e in effetti è vero, perché il nostro ciclo mestruale dura circa 28 giorni, come il ciclo della Luna, siamo talmente straordinarie da assomigliare alla Luna, illuminiamo il mondo con la nostra luce anche di notte.



I 3-6 giorni durante i quali il nostro corpo dona sangue alla terra, si chiamano Mestruazioni, ma oggi vorrei raccontarti la storia di tutti e 28 i giorni del nostro ciclo, non solo di questi 3-6 giorni che ne sono il culmine.



Nascoste all’interno del nostro grembo ci sono due ghiandole grandi come piccole castagne che lavorano incessantemente per produrre dei piccoli ovetti che hanno la possibilità di diventare dei bambini.



Noi nasciamo già con tanti piccolissimi ovetti dentro di noi e quando diventiamo abbastanza grandi, questi ovetti cominciano a maturare e lasciano, uno ogni mese, le nostre ovaie per entrare nell’utero.



Dopo circa 14 giorni dal termine delle mestruazioni una delle nostre due ovaie manda un messaggio al cervello per avvertirlo che l’ovetto del mese è pronto e lei è disponibile a lasciarlo andare, così il cervello avvisa le tube, che sono due tubettini morbidi e coccolosi che si uniscono all’utero, di andare a prenderlo.



Le tube allora si stiracchiano e muovono le loro braccine verso l’ovaio per andare ad abbracciare l’ovetto che sta arrivando, così l’ovaio saluta il suo piccolino e lo lascia tra le braccia delle tube che lo accolgono dentro di sé.



Nel frattempo l’utero ha cominciato a preparare una casetta accogliente al suo interno, per far star comodo l’ovetto che arriva. Il nostro utero è grande più o meno come una pera williams rovesciata verso il basso. E’ un muscolo potentissimo in grado di diventare grande grande per poter accogliere un bimbo per poi tornare piccolo piccolo quando questo bimbo è nato.



L’ovetto inizia a scendere attraverso la tuba per andare ad abitare dentro l’utero, che nel frattempo ha modificato la sua parte finale, che si chiama cervice, per renderla più morbida, leggermente aperta ed accogliente. Questo serve perché, se desideriamo in questo mese avere dei bambini, lui deve essere disposto a lasciar passare delle celluline maschili, che si chiamano spermatozoi, al suo interno, che desiderano andare ad incontrare l’ovulo e unirsi a lui per creare una nuova vita.



Se questo accade, l’ovetto una volta arrivato nell’utero si annida nella casetta preparata e comincia a crescere per 9 mesi, fino a diventare un piccolo bambino ed essere pronto per nascere. Se invece questo non accade, come la maggior parte dei mesi, questo ovettino viene lasciato uscire dal nostro corpo attraverso le mestruazioni, per tornare alla terra e assieme al nostro sangue, donare energia al mondo.



Quel sangue mestruale che vedi ogni mese è proprio la casetta che l’utero aveva preparato e siccome noi donne siamo così speciali, prepariamo una casetta nuova ogni mese. Così una volta ogni 28 giorni circa, l’utero si lava completamente attraverso le mestruazioni e poi ricomincia a preparare una nuova casetta al suo interno, perché, magari, il prossimo mese desideriamo dar vita ad una nuova creatura che deve essere accolta con amore già dai suoi primissimi giorni di esistenza.



Quindi amore mio, ogni mese, quando vedi le mestruazioni che arrivano, pensa che hai un corpo meraviglioso, che si pulisce e si rinnova e che attraverso quel sangue dona vita e forza al mondo.



Ti voglio bene mia piccola grande Donna.



Con la coppetta GeaCup i giorni del ciclo si trasformano da giorni tristi e cupi in giornate positive, in cui riscoprire la potenza della tua femminilità.



Acquista ora