5 punti fondamentali per il corretto utilizzo alla coppetta mestruale Gea

Consigli / 5 punti fondamentali per il corretto utilizzo alla coppetta mestruale Gea

Ci sono alcuni aspetti focali per far aprire correttamente la coppetta Gea e per rendere il suo uso ancora più libero, sicuro e igienico, di seguito ti elenco i principali.

  1. Relax! Non è un caso se l’ho messo come primo punto, soprattutto se sei al primo approccio con questa meraviglia. Devi sapere che le pareti e l’apertura della Vagina sono ricche di muscoli che se ti agiti o se sei tesa si contraggono, per questo è fondamentale che nell’approcciarti e nell’indossare la coppetta tu sia tranquilla. Se hai paura o ti agita iniziare ad utilizzare la coppetta la tua muscolatura si tenderà e questo potrebbe renderti più difficile farla aprire e creare il vuoto. Sempre se sei al primo approccio ti consiglio di indossarla senza avere le mestruazioni e aiutandoti con un lubrificante (puoi utilizzare Repair) per familiarizzare con lei e prendere confidenza.

  2. È aperta? Per la corretta tenuta, quindi evitare perdite, è indispensabile che la coppetta sia ben aperta all’interno della Vagina e che abbia aderito alle pareti vaginali. Ci sono due modi in particolare per capire se è aperta, il primo è una volta inserita e posizionata la coppetta (QUI  un video per capire il modo più agevole per piegarla e posizionarla) all’interno della Vagina passa il dito sul fondo della coppetta e senti se presenta avvallamenti o pieghe. Se la coppetta è liscia e non presenta irregolarità significa che è aperta, se invece senti avvallamenti o pieghe ti basterà toglierla e rimetterla, oppure puoi farle fare un giro di 360°. Il secondo modo è tirare leggermente la coppetta verso l’esterno, se fa resistenza significa che si è creato il vuoto. Ti ricordo che per toglierla devi schiacciare leggermente il fondo per eliminare il vuoto per levarla con grande facilità.

  3. Ovunque – Basta una bottiglietta d’acqua! Molte donne pensano che la coppetta non possa essere indossata sempre, NON È COSì. Io personalmente l’ho svuotata ovunque: nei bagni della stazione, dell’autogrill, dei bar, in aereo…OVUNQUE. Ti serve solo avere con te una bottiglietta d’acqua per risciacquarla facilmente e Brezza per rinfrescarti sia le mani che la vulva. Poi se hai con te SWAN hai fatto bingo (vedilo QUI.)

  4. La vagina è pulita, le mani…quelle sì sono sporche! Per questo è bene che ti lavi bene le mani prima di ogni svuotamento. Se ti trovi nei bagni di un locale abbi cura di aprire la porta del bagno con il gomito o usa un fazzoletto di carta.

  5. La codina…solo perché abbiamo paura di perdere le cose! La codina alla base della coppetta non serve a nulla se non per farti sentire tranquilla soprattutto nei primi utilizzi. Ogni donna è diversa e a seconda di come sei fatta la coppetta potrebbe stare alta o molto bassa, nel caso ti stia molto bassa ti consiglio di tagliare la codina, in questo modo non ti darà fastidio alle labbra e non correrai il rischio che la coppetta si sposti.

Come ogni cosa la coppetta Gea richiede un pochino di pratica, ci sono donne a cui basta un giorno per prendere confidenza e donne a cui occorrono uno o due cicli mestruali.

Un fatto è certo, GeaCup ti cambia la vita e ti fa sentire finalmente libera!

Se vuoi porci delle domande contattaci (QUI trovi il modulo), saremo felici di risolvere qualsiasi dubbio.

Acquista ora